Martedì 21 giugno 2011, ore 20.30

CAPUA, Palazzo Antignano – Museo Campano

Dee e Donne nella danza cortese del Quattrocento

in costume rinascimentale

Domenico da Piacenza (Piacenza, 1390 – Ferrara, 1470ca)
Anello, La fia Guilmina, Amoroso, Belfiore, Prexonera, Febus, Mignocta vecchia, Belriguardo, Marchesana
da “De arte saltandi” Paris, Bibl. Nat. It. 972

Guglielmo Ebreo da Pesaro (Giovanni Ambrosio) (Pesaro, ca 1420 – ?, post 1481)
Rostiboli gioioso, Petit Vrien, Reale, Cupido, Voltati in ça Rosina
da “De pratica seu arte tripudii”, Paris, Bibl. Nat. It. 476

Anonimo (seconda metà secolo XV)
Lauro Firenze, Magl. XIX, 88
Venus, bassadanza per Lorenzo di Piero di Cosimo de’ Medici Firenze, Magl. XIX, 88

Cappella Vocale e Strumentale “I Musici di Corte”
Raffaele Bove liuto, voce
Ida Febbraio flauti a becco, dulcimer, voce
Carmine Pellegrino ghironda, voce, percussioni
Alessia Santoro viella, voce
Pietro Di Lorenzo flauti a becco, salterio, voce, cornamuse, organo portativo

Dame e Gentilhuomini “Ballarini”
Jessica Ascione, Michela Cioffi, Pietro Di Lorenzo, Ida Febbraio, Claudia Iannotta, Mario Palladino, Alessandra Pannone, Alessia Santoro

direttore Pietro Di Lorenzo

Precedente Mercoledì 30 luglio 2008, ore 20.00 Successivo Domenica 24 luglio 2011, ore 18.00